Buongiorno, oggi parliamo del liquore al caffè!!!
Questa ricetta caffeicola, ci è stata inviata da Cristina, chiaramente l’ho provata personalmente perché lo servirò durante le feste di Natale.
Per la sua preparazione ho scelto la miscela Top Espresso di Caffè Lavinia, per un caffè potente intenso e corposo. Con la sua spiccata aromaticità è in grado di accompagnare, sublimandole, la morbidezza della panna e la nota profonda e profumata di vaniglia, per un after dinner che farà felici anche i vostri amici più esigenti. Come digestivo di fine pasto è la fine del mondo, ma sa il fatto suo anche nel dare una marcia in più ai dolci al cucchiaio. Cristina suggerisce poi, se proprio vogliamo esagerare, di usarlo nel tiramisù assieme al caffè espresso per aromatizzare i savoiardi. I miei ospiti si staranno già leccando i baffi all’idea di quello che degusteranno prestissimo ;-)


INGREDIENTI (dosi per 1,3 L circa)

Caffè in polvere q.b.

500 ml di panna fresca

250 gr di zucchero integrale di canna

250 gr di zucchero bianco

1 bacca di vaniglia

200 ml di alcool per uso alimentare a 95°C

PREPARAZIONE


Scalda la panna assieme alla bacca di vaniglia. Non appena sfiora il bollore spegni il fuoco ed elimina il baccello della vaniglia. Aggiungi gli zuccheri e mescola sino a che non si saranno sciolti. Lascia raffreddare. Ora occupati del caffè (rigorosamente Caffè Lavinia). Il procedimento è un po’ particolare ma è il segreto per ottenere un’ottima crema al caffè, densa, goduriosa e profumata.
Prepara il caffè con una caffettiera da 4 persone. Non appena è pronto versalo in una tazza e attendi il tempo necessario affinché la caffettiera si raffreddi. Quello che devi fare è preparare un “caffè di un caffè”. Mi spiego meglio: con il caffè ottenuto dalla prima moka riempi la caffettiera (sì hai capito bene, non devi utilizzare l’acqua ma il caffè) e procedi come se stessi facendo un normalissimo caffè (polvere di caffè nel filtro ecc. ecc.). Dovrai fare ben quattro “caffè di caffè”. È un’operazione un po’ noiosa però credimi che farà la differenza: quello che otterrai sarà un super caffè concentrato. Lascia raffreddare e unisci alla panna. Mescola il tutto e aggiungi solo ora anche l’alcool.Imbottiglia e lascia riposare per almeno una settimana in frigorifero. La crema al caffè si conserva per un anno circa (ad una temperatura di 4°/6° C), anche se è talmente deliziosa che siamo sicuri finirà molto prima!